Sottoscrivi: Feed RSS | Commenti RSS

Diano Castello, la costruzione di un amore

0 commenti
Diano Castello, la costruzione di un amore

Per me Maria Donata Bianchi, è da sempre la signora della meravigliosa tenuta sulla strada per il villaggio Merea,  sopra Diano Castello.
Solo che quella che io chiamo tenuta, in realtà è un’azienda agricola che produce un vino fantastico e da qualche tempo anche un super olio.
Non vi sto a raccontare il mio piacere quando una mattina ricevo un suo messaggio: domani vendemmiamo, ci vieni a trovare?
tenuta agricola Maria Donata Bianchi
azienda agricola Maria Donata Bianchi
azienda agricola maria donata bianchiLa strada per arrivare fin qui è ingarbugliata, sali scendi e curve improvvise, di fianco ulivi e pini marittimi, sopra cielo azzurro e laggiù la certezza costante del mare.
E quando iniziavo a prenderci gusto, ecco apparire davanti ai miei occhi la casa rosa tra i vigneti, e non mi servono indicazioni per capire di essere arrivata.
azienda agricola Maria Donata BianchiParcheggio l’auto, saluto Donata, la ringrazio per l’invito e decidiamo di “buttarci” tra i vigneti.
E mentre io scatto
– Guarda questo grappolo: perfetto!
Lei mi racconta un po’ di storia, la sua, quella di questo luogo speciale e di come un giorno si sono incontrati.
azienda agricola Maria Donata Bianchi
Azienda agricola Maria Donata Bianchi– Quando hai creato la tua prima bottiglia di vino?
– Si dice prodotto, non creato… (ops) …comunque era il 1977 . Pensa che quell’anno decisi di fare la vendemmia, senza sapere niente di vendemmie!
Son sempre stata convinta che una grande storia, per definirsi tale, debba poter vantare un inizio avventuroso, e se poi ci aggiungiamo che quello spericolato vino riuscì a vincere il secondo premio ad una mostra regionale, allora sarà chiaro che il destino che Donata si era caparbiamente scelta, aveva dalla sua anche quella fortuna, che a volte aiuta gli audaci.
Azienda agricola Maria Donata Bianchi
Azienda Agricola Maria Donata Bianchi
azienda agricola Maria Donata Bianchi
– Devi sapere che a quell’epoca eravamo agli albori dell’enologia in Liguria, reperire informazioni era complicatissimo.
Eggià, mica potevi googolare nel 1977.
Scopro così che per Donata, che fino a pochi anni esercitava come avvocato, creare produrre vino significava soprattutto salvare la terra della sua famiglia dall’abbandono, ecco perché non avrebbe potuto essere un vino qualsiasi, ma un prodotto di assoluta qualità.
azienda agricola Maria Donata Bianchi
Maria Donata Bianchi– Ma non hai iniziato qui, quindi Valcrosa quando è arrivata?
– Valcrosa era un sogno da tempo, solo che ci mettemmo anni prima di poterla acquistare, e poi altri dieci prima di renderla quello che vedi adesso. Pensa che era talmente malandata, che ci volle una settimana per avanzare nelle sterpaglie e raggiungere quella che ora è la cucina.
Azienda Agricola Maria Donata Bianchi
Maria Donata Bianchi
E  non son stati certo dieci anni tranquilli quelli dedicati alla costruzione di questo amore, ché non basta incontrarsi per vivere felici e contenti, anzi, capita spesso che le favole finiscano nel punto esatto dove inizia la vita, e la vita non sempre è come uno se l’era immaginata.
Però grazie anche a quel suo sorriso, tipico delle persone per bene che non hanno problemi a farsi guardare negli occhi, grazie alla forza di volontà, e al sacrificio di tutta una famiglia, oggi l’azienda agricola, i cui vini ogni anno fanno incetta di premi, e l’agriturismo, che è stato ultimato nel 2010, si possono definire delle eccellenze, vanto della nostra regione.
Maria Donata Bianchi
maria donata bianchi
Maria Donata Bianchi azienda agricolaVivo in una regione dove il turismo dovrebbe essere la maggior fonte di guadagno, così non posso non pensare alle parole di Carlin Petrini:
“Il turismo del futuro? Parte dai cittadini residenti, dalla loro qualità della vita, dalla capacità di essere felici, dalla loro cura verso la terra che abitano. I turisti arriveranno di conseguenza”.
Fossero tutti come Donata…
Maria Donata Bianchi Azienda Agricola
maria donata bianchi azienda agricola
maria donata bianchi azienda agricolaCi sono luoghi che ti entrano nel cuore senza bisogno di alcuno sforzo, e non essendo stata inventata la formula in grado di prevedere l’amore, dovrai basarti sulla fortuna e sul destino per trovare la via di quell’incontro.
Ma non è forse vero, che la parte più bella di una storia, è racchiusa nel mistero delle infinite coincidenze che hanno portato alla sua nascita?
Io penso proprio di sì…

Diano Castello – la costruzione di un amore
Golfo Dianese – Diano Castello

Prenota qui la tua vacanza in Liguria

 

 

testi e foto: paola serendipity faravelli

 

Pin It

Ai nostri lettori è piaciuto anche:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *