Sottoscrivi: Feed RSS | Commenti RSS

Diano Marina, l’incompiuta

2 commenti
Diano Marina, l’incompiuta

Questa strada, se osservata in quanto strada, vi deluderà.
Il nome con cui noi locali la identifichiamo: “l’incompiuta”, è di per sé un segno evidente del suo stato di esistenza precaria.
Iniziata e mai finita, a causa dell’imprevedibile franosità della collina dentro la quale è stata scavata, questa strada ha trovato proprio nella sua incompiutezza la sua unicità.
 vacanzeliguria_imperia-incompiuta_018
vacanzeliguria_imperia-incompiuta_020Nell’incompiutezza e nella posizione, che a nord confina con le poco stabili rocce del Capo Berta, mentre a sud ti concede spazi di eterno azzurro.
 vacanzeliguria_imperia-incompiuta_011La strada nasceva per collegare Diano Marina a Imperia, e, nelle intenzioni dei suoi ideatori, avrebbe dovuto decongestionare il traffico dalle curve Capo Berta. Ma non venne mai inaugurata. Non ufficialmente, almeno.
 vacanzeliguria_imperia-incompiuta_002
vacanzeliguria_imperia-incompiuta_019Perché pur se non utilizzabile dalle macchine, anzi, proprio per questo motivo, divenne subito meta privilegiata, nonché proprietà morale, di una variegata umanità che condivideva l’amore per l’aria aperta, il mare e il movimento fisico.
vacanzeliguria_imperia-incompiuta_033
 vacanzeliguria_imperia-incompiuta_008Ciclisti, che così evitano la salita (e il caos) del Capo Berta, super performanti runners in tenuta tecnica, famigliole con bimbi e ciondolanti cani al seguito, romantiche donne inglesi perennemente perse nei mai finiti pensieri.
Questa strada accoglie tutti, tutti si sentono accolti.
vacanzeliguria_imperia-incompiuta_022E potrà capitarvi di non vederne la fine, o di essere già arrivati senza che il tempo muovesse un solo passo, perché se la lunghezza è cosa certa, incerto è lo stato d’animo di chi la percorre. E Lei lo sa, almeno io così credo.
vacanzeliguria_imperia-incompiuta_001
vacanzeliguria_imperia-incompiuta_023Qui in inverno qui ci si toglie giacca e maglione, un po’ per il movimento, un po’ perché il sole che rimbalza tra le rocce e il mare ti scalda anche a gennaio, specialmente tra l’una e le tre del pomeriggio, quando con la tua amica è lì che ti dai l’appuntamento per far chiacchiere di vita, interrotte solo dall’umore del mare e dall’invasione di bellezza:
– oooh, guarda, i cormorani!
Fortunate noi, ci ripetiamo ogni volta senza aprir bocca, che, pur vivendo qui, mai ci abitueremo a questo spettacolo.
vacanzeliguria_imperia-incompiuta_005
vacanzeliguria_imperia-incompiuta_030E così ti scordi della staccionata in ferro ricoperta da una rete che ha visto tempi migliori e dei lavori in continuum per la messa in sicurezza e dell’asfalto dissestato (asfalto? quale asfalto?).
vacanzeliguria_imperia-incompiuta_007
vacanzeliguria_imperia-incompiuta_034Te ne scordi perché per una volta i dettagli non sono importanti.
Quel che conta è poter tracciare la rotta dei pensieri guidati da questa strada, che confina a nord con l’incertezza e a sud con l’eternità, resa bella da un errore di calcolo, resa unica dagli occhi di chi ha smesso di credere che la realtà sia quella che si vede,

Diano Marina – L’incompiuta
Diano Marina – Imperia

Testi e fotografie: paola (da qui all’eternità) faravelli

Pin It

Ai nostri lettori è piaciuto anche:

  1. Bertani says:

    nel cimitero di Porto Maurizio ci sono una ventina di lapidi di prigionieri austriaci della Grande Guerra morti qua. Erano tra quelli impiegati a costruire questa strada tra il 1916 e il 1918.

    • paola says:

      Grazie per questa informazione, non ne avevo la minima idea, non si trova molto sulla storia dell’Incompiuta.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *