Sottoscrivi: Feed RSS | Commenti RSS

Diano Marina, respirare il mare

0 commenti
Diano Marina, respirare il mare

Non è che a Diano Marina si possano vedere onde alte due metri.
Il massimo a cui si potrà aspirare, sarà la sparizione della spiaggia, come in uno spettacolo di magia, oppure, che poi è quello che io preferisco e amo, all’infrangersi del mare contro i piccoli moli disseminati lungo la costa.
Diano Marina mareggiataLe mareggiate sono fenomeni che si verificano a causa del vento di burrasca, che soffiando dal largo, con volontà e insistenza, crea una traslazione violenta e subitanea (fonte Treccani) per cui le onde, che loro chiamano, con una non disattesa padronanza della lingua, masse d’acqua, si abbattono con una certa violenza contro le rive.
 vacanzeliguria_maraggiata_gennaio_013
Diano Marina mareggiata di febbraioArriva quel giorno, e ci si raduna lì, con il cuore diviso tra la certezza della tempesta e il bisogno d’adattamento, desiderosi di individuare il motivo esatto di questa improvvisa presa di coscienza del mare, che fino a ieri era una tavola, ricordi?
Diano Marina la mareggiata
Diano Marina, mareggiata d'inverno
Poi si può scegliere di restare a distanza di sicurezza, oppure tentare la sorte, riempiendosi le scarpe di mare, e gli occhi di sale, avvicinando l’inavvicinabile, senza paura, che nella peggiore delle ipotesi avrete qualcosa da raccontare.
Mareggiata Diano MarinaE davanti alla pacifica burrasca, che non smette nemmeno per un secondo di gridare la sua versione della storia, potrete concedervi il lusso di non pensare a nulla, o di pensare a tutto, contemporaneamente, senza i perimetri obbligati del quotidiano quieto vivere, capaci solo di limitare la portata dei nostri desideri, e perché poi?
– Ma per non soffrire!
– È troppo tardi ormai

Mareggiata Diano MarinaIl sale è ovunque, tra le dita, nelle orecchie, sui capelli; me ne riempio la bocca urlando una canzone d’amore immaginando che possa arrivare fino a dove stai tu.
– Sarà il nostro segreto
– Giura
– Croce sul cuore

mareggiata Diano MarinaE se adesso il mare è una distesa bianca, il cielo si è colorato delle sfumature del ghiaccio, pur senza perdere la sua anima gentile,
– permette che io,
– la prego
così il sole mi riscalda la faccia solcata di mare, e rigata di sale, forse per colpa di una canzone d’amore, o forse perché una volta usciti, rientrare nei perimetri obbligati del quotidiano quieto vivere si fa difficile.
 vacanzeliguria_maraggiata_gennaio_00Decido di rimandare tutto al primo giorno di calma piatta.
Intanto, intrepida coltivatrice di speranze (poco importa se vane), mi godo lo spazio mai finito dei miei ricordi, dei desideri e dei canti urlati a squarciagola davanti a queste onde, che poi lo so, mi bruceranno gli occhi di sale, ma volete mettere la soddisfazione?

Diano Marina, respirare il mare
Diano Marina, in Liguria

Prenota qui la tua vacanza in Liguria

 

 

Testi e foto: paola (rigata di sale) faravelli

 

Pin It

Ai nostri lettori è piaciuto anche:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *